Giornate Europee del Patrimonio 2011

Si rinnova anche quest’anno, nell’ultimo fine settimana di settembre, l’appuntamento con le
Giornate Europee del Patrimonio, manifestazione ideata nel 1991 dal Consiglio d’Europa che nel
1999 è diventata un’azione congiunta del Consiglio d’Europa e della Commissione europea. I 49
Stati firmatari, nel 1954, della Convenzione culturale del Consiglio d’Europa, partecipano
attivamente a questa iniziativa il cui slogan permanente è “Europa, un patrimonio comune” e il
cui obiettivo è quello di sviluppare una reciproca comprensione tra i popoli europei e un reciproco
apprezzamento delle diversità culturali, di salvaguardare la cultura europea, di promuovere
contributi nazionali ad un patrimonio culturale comune nel rispetto degli stessi valori
fondamentali, di incoraggiare attività culturali di interesse europeo, di rafforzare l’identità culturale
europea come fondamento di un’Europa consapevole, unita e tollerante.
A questa importante manifestazione aderiscono in Toscana, a partire dalle Soprintendenze, dagli
Archivi e dalle Biblioteche, anche Istituzioni pubbliche e private, che si sono impegnati
nell’organizzare iniziative degne del ruolo culturale rivestito dalla regione, riservando particolare
attenzione alla ricerca di temi che potessero mettere in evidenza lo straordinario intreccio di
culture diverse e di scambi di influenze.
Oltre all’accesso gratuito in tutte le sedi espositive statali, alla gratuità o alle agevolazioni previste
in quelle gestite dagli enti pubblici e privati, gli eventi organizzati si diversificano per adeguarsi
ad un pubblico di riferimento il più vasto possibile.
La Direzione Regionale per i beni culturali e paesaggistici della Toscana ha curato la raccolta dei
dati relativi alle iniziative in programma, ritenendo che la promozione della manifestazione e la
diffusione di tutte le indicazioni utili per partecipare agli eventi costituiscano parte integrante del
proprio impegno per la valorizzazione del patrimonio culturale della regione.

Maddalena Ragni
Direttore Regionale per i Beni Culturali
e Paesaggistici della Toscana

Questo inserimento è stato pubblicato in eventi. Metti un segnalibro su permalink. Sia i commenti che i trackback sono chiusi.