“Capolavori in ballo” replica sui canali social della Pinacoteca e del teatro Politeama di Poggibonsi

La Pinacoteca nazionale, protagonista di “Capolavori in ballo”, replica sui canali social il 24 aprile lo spettacolo della compagnia Motus danza.

Un inno alla bellezza e alla cultura, un lavoro multimediale, una performance nella quale la danza si unisce all’arte del passato per compiere un viaggio virtuale alla scoperta di particolari e dettagli dei numerosi capolavori che compongono le collezioni della Pinacoteca Nazionale di Siena. Il progetto artistico incontra la volontà della Pinacoteca di mantenere un contatto con il proprio pubblico in questo periodo di pandemia, valorizzando la sua straordinaria collezione, anche in attesa di poter accogliere di nuovo i visitatori in presenza nel museo. Il confronto tra forme espressive ed epoche diverse risponde ad una prospettiva culturale di inclusione dei diversi pubblici e di relazione con le realtà culturali del territorio.

Capolavori in ballo” il nuovo lavoro di Motus, è stato prodotto grazie alla collaborazione con la Pinacoteca Nazionale di Siena, Direzione regionale musei della Toscana, con il sostegno di Fondazione Toscana Spettacolo Onlus e Regione Toscana nell’ambito del progetto “Così remoti, così vicini – Nuove idee per un teatro a distanza”.

Si tratta di un lavoro complesso nel quale le coreografie di Martina Agricoli e Simona Cieri, interpretate da Ilaria Fratantuono e Mattia Solano, lasciano segni decisi sul video girato (nel rispetto delle norme anti Covid-19) nei palazzi Brigidi e Buonsignori, da Raffaele Domenichini e Gino Massari con direzione della fotografia di Riccardo Domenichini (MoviementHD) e regia di Rosanna e Simona Cieri. Utilizzando simboli e metafore, i movimenti dei danzatori si snodano lungo le sale della Pinacoteca, sulle musiche di Vivaldi, Beethoven, Chopin e Bach, creando associazioni tra opere e gesti, per attraversare uno dei capitoli più importanti della storia dell’arte italiana.

“Il pubblico non deve aspettarsi una visita guidata al museo e neppure un balletto negli spazi museali – dice Simona Cieri – perché quello che abbiamo voluto realizzare è un’opera video originale in grado di integrare la danza con i capolavori, creando un unicum. Per questo abbiamo voluto collegare colori dominanti come l’oro di Duccio e il blu di Simone Martini, e accostare le trasparenze di Beccafumi alle forme di Sodoma, con una presenza costante di cibo e frutta. Volevamo ricordare agli spettatori che assisteranno alla performance online che quest’arte, questo nutrimento per la mente, sottrattoci per quasi un anno da una pandemia devastante, è altrettanto indispensabile del cibo quotidiano”.

Dopo il successo riscosso a marzo, “Capolavori in ballo” sarà trasmesso di nuovo sabato 24 aprile 2021, alle ore 21.00, sui profili Facebook della Pinacoteca  e del teatro Politeama di Poggibonsi  per la rassegna “#PoliteamaONline”.

 

Questo inserimento è stato pubblicato in Senza categoria. Metti un segnalibro su permalink. I commenti sono chiusi, ma puoi lasciare un trackback: Trackback URL.
Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella cookie policy.Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa.
Accetta